Messa in piega originale anche per i capelli corti

C’è chi vede nei tagli corti da donna una sorta di rinuncia alla femminilità. La moda degli ultimi anni tende a smentire in modo categorico questo tipo di visione del mondo, anche un bel taglio corto può valorizzare al massimo il viso femminile, donandogli un certo appeal, adatto in genere solo a chi ha sufficiente carisma da saperlo sfruttare al massimo. Un segreto per ottenere una capigliatura corta adatta ad ogni occasione sta anche nella messa in piega.

Si comincia con un lavaggio perfetto

Per ottenere una piega perfetta è consigliabile cominciare dalla salute dei capelli. Un capello rovinato, che si spezza o con doppie punte tenderà a diventare crespo sotto il phon, o anche a non tenere la piega se non per i primi 10 minuti. Per riuscire a mantenere la piega più a lungo è importante lavare i capelli con uno shampoo adatto, possibilmente di ottima qualità. Se non avete una profonda conoscenza della vostra chioma, chiedete consiglio all’hair stylist, che vi consiglierà anche un prodotto da utilizzare a casa durante la settimana. Il risciacquo deve essere perfetto, perché gli eventuali residui di shampoo possono rendere i capelli opachi e pesanti. Il tocco finale, prima dell’ultimo risciacquo, una minima dose di balsamo, da stendere solo sulle punte dei capelli corti.

Piega liscia o mossa

Ottenere una messa in piega perfetta è un’arte, che dipende anche da quale effetto desideriamo ottenere. Per dei capelli perfetti è importante scegliere i prodotti giusti, a partire già dai prodotti per il lavaggio. Una volta a settimana è anche consigliabile utilizzare una maschera nutriente, adatta al nostro tipo di capelli. Dopo lo shampoo attendiamo che il capello sia solo leggermente bagnato, perché cominciare l’opera sulla chioma totalmente inzuppata di acqua rende il lavoro molto più difficile e può portare a rovinare in modo pesante i capelli. Quando il capello è umido si può cominciare ad acconciarlo, decidendo per un look liscio perfetto, o si può anche decidere di cercare di ottenere i capelli mossi sui capelli corti, basta avere un poco di abilità manuale e gli strumenti giusti. La minima lunghezza infatti spesso non consente di chiudere ogni ciocca in un arricciacapelli. Per questo motivo è consigliabile utilizzare apposite mousse, o anche gel, che permettono di dare vita ai ricci, anche su una chioma poco mossa. Il tocco finale si può poi conferire grazie all’utilizzo di un phon con diffusore.

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web